NOTIZIE SUL MIRACOLO

Secondo gli esperti almeno tre delle “grazie ricevute” per intercessione di Mons. Reggio possono essere ritenute “straordinarie”. Poiché per la beatificazione basta un solo “miracolo” è stata scelta la “grazia” che permetteva la consultazione di un maggior numero di testimoni ed è risultata quella avvenuta nel 1986, a Paula Valdenegro Romero, un’alunna di sei anni della scuola materna “S. Marta” di Valparaiso.
Era stata ricoverata nel novembre 1984 in Pediatria per Pneomopatia acuta sinistra e Piodermite e nel novembre dell’anno successivo in Neurologia per Sindrome di Guillain- Barrè e Atelettasia polmonare, con complicazioni tanto gravi da far temere per la vita della bambina.
Quando i medici hanno informato la famiglia che la bambina non sarebbe sopravvissuta a causa delle gravi complicazioni, la mamma si è rivolta alle Suore di S. Marta. Insieme hanno iniziato ad invocare con fervore l’intercessione di Mons. Reggio per ottenere la guarigione della bambina e hanno collocato nel suo lettino l’immagine del Servo di Dio.
La guarigione straordinaria è avvenuta in un drammatico momento in cui la bambina ha avuto un arresto cardiaco; i testimoni assicurano che non ha respirato per più di dieci minuti mentre i medici cercavano di rianimarla e di collegarla al respiratore che non riuscivano a far funzionare. Gli esperti ritengono un evento straordinario, il fatto che, dopo un tempo così prolungato, ma ancor più straordinario è che, a livello cerebrale, non vi siano state conseguenze, dato che il cervello di Paula non è stato ossigenato per più di dieci minuti.

Contattaci

Il tuo modulo è stato inviato!

Per comunicare grazie ricevute e chiedere preghiere per intercessione del Beato Tommaso Reggio scrivere qui...